Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > CALA IL SIPARIO SULL’ECOGREEN RACING WEEK END DI ACI COMO

CALA IL SIPARIO SULL’ECOGREEN RACING WEEK END DI ACI COMO

27.07.2022

CALA IL SIPARIO SULL’ECOGREEN RACING WEEK END DI ACI COMO

 

Si chiude con molti colpi di scena il 4° Evento ACI Como Lago di Como EcoGREEN che ha visto esordienti battere i campioni e podi inaspettati nei tre diversi campionati per veicoli a energie alternative disputati nel comasco lo scorso week end. Un elogio alla sportività e al rilancio del territorio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> PRESS KIT <<

 

COMO, 23 luglio 2022 - Terminato con molti colpi di scena l’EcoGREEN Racing week end di Automobile Club Como, che - partendo dal Tempio Voltiano simbolo della città di Como e memoria dell’inventore del primo generatore elettrico nonché scopritore del metano - ha ospitato ben tre campionati dedicati alle vetture a energie alternative (elettriche, ibride, metano, gpl), con il Patronato di Regione Lombardia e il patrocinio delle maggiori istituzioni del territorio, nonché la collaborazione delle Forze dell’Ordine.

Il Green Challenge Cup, due gare di regolarità a media che ha visto gli equipaggi sfidarsi lungo un percorso dai panorami mozzafiato di 200 km, attraversando la Val d’Intelvi, scendendo verso il lago del Ceresio e di Piano e ritorno dal lungolago della Regina e al pomeriggio un green tour della Brianza con i suoi tre laghi panoramici di Pusiano, Alserio e Montorfano, in cui ha vinto chi ha mantenuto la media stabilita nelle 6 prove con controlli segreti distribuite lungo il percorso.

Il Green Endurance, una economy run, una gara su 300 km in due settori con tre controlli timbro ripetuti (Albonico fraz. Sorico, Argegno e Porlezza) in cui ha vinto chi ha consumato meno;

Il Green Hill Climb, un evento di regolarità in salita di 3,48 km composto da 7 gare, nel Comune di Schignano (CO) dove campioni sono stati più volte surclassati da giovani talenti emergenti, in una competizione ad alto valore tecnico dove le abilità di guida green a basse velocità hanno fatto davvero la differenza.

La premiazione finale dei vincitori delle diverse categorie nelle due giornate si è svolta alla presenza del Presidente di AC Como Enrico Gelpi, del Sindaco di Schignano Ferruccio Rigola, dell’Assessore Alberto Bevilacqua, del membro della Commissione Energie Alternative di ACI Sport Riccardo Redaelli e del Direttore Commerciale di Autovittani Fernando Perfetto.

"Le gare di regolarità e, soprattutto l’economy run, sono come una partita di scacchi, gli equipaggi hanno affrontato il percorso con strategie basate sul cronometro, sulla precisione e sulle abilità di guida e di navigazione, il tutto anche per consumare meno. Va considerato che il Green Challenge Cup è dedicato agli equipaggi che si affacciano per la prima volta alla disciplina della regolarità a media, il Green Endurance è dedicato a piloti e navigatori che hanno più esperienza alla guida di auto green per sfruttarne al meglio le peculiarità di consumo, invece la Green Hill Climb è concepita per tutti i piloti appassionati delle quattro ruote che amano le sfide one to one" afferma il Presidente di AC Como Enrico Gelpi "Tutti gli equipaggi nei due giorni hanno affrontato gare che rappresentano a pieno le peculiarità del territorio comasco: dai piccoli Comuni meta di escursionisti e appassionati della montagna (Gara 1 "Val d’Intelvi e lungolago"), ai sei laghi che circondano le nostre valli (Gara 2 "Brianza e laghi minori"), fino anche a scoprire luoghi meravigliosi sconosciuti ai più, come i piccoli Comuni dell’alto lago e del Lago Ceresio. Abbiamo visto molta competizione e tanti avvicendamenti nelle top 5, segno che questo tipo di gare, non solo piacciono e divertono, ma che il podio è alla portata di tutti, e questo fa bene allo sport. AC Como ha deciso di assegnare il Premio Green Driver in memoria di Paolo Brenna, un ricordo doveroso della nostra Delegazione per chi ha fortemente voluto le competizioni green nel nostro territorio".

 

Campionato Italiano Green Endurance - I vincitori

Apripista d’eccezione Gianni Giudici - che dopo aver gareggiato al Campionato italiano superturismo, ha partecipato al Campionato FIA GT e l’Euroseries 3000, ha preso parte al campionato DTM, dove ha gareggiato in più di cinquanta gran premi - su Cupra Born full electric gentilmente concessa da Cupra - Comotors.

Partiti alle 8.30 di sabato 23 luglio da Tempio Voltiano, gli equipaggi hanno percorso 300 km lungo la strada del lago e della Val D’Intelvi per ritrovarsi alle 19:00 per le premiazioni. Una sfida davvero combattuta sul filo dei centesimi di euro e sui punti "premio" per il consumo e per il minor tempo impiegato, con molti colpi di scena che hanno visto sul podio dell’assoluto finale:

· 1° posto per Omar Frigerio e Oriana Pozzi su KIA Picanto con impianto GPL (Team Patentando.it), vincitori anche della categoria VIII "Endotermiche";

· 2° posto per Nicola Ventura e Monica Porta su Renault Clio E-Tech (Autovittani) con impianto a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), vincitori della categoria VII "Ibride"

· 3° posto per Francesco Paolo Mazzetti e Alessandro Giuseppe Boschiroli su Renault Zoe (QS Group racing Team - Autovittani), vincitori della categoria IIIA "Elettriche"

 

Secondo posto nella categoria VII "Ibride" per il duo Gabriele Bandini Maj, che conquista anche il premio Green Driver Under 30 by Autovittani, e Francesco Giammarino su Renault Clio E-Tech (Team Autovittani) e secondo gradino del podio della categoria IIIA "Elettriche" per Vincenzo Di Bella su Opel Mokka-E (RaceBioConcept - Biodrive Academy / Team DiffRent)

 

Trofeo Nazionale Green Challenge Cup - I vincitori

Apripista d’onore Riccardo Redaelli coadiuvato nel compito di controllo e coordinamento dei commissari lungo il percorso da Gianni Pedersoli entrambi su Renault Arkana di Autovittani e in chiusura la vettura scopa Toyota Rav4 di Rivauto.

Partiti alle 10.30 di sabato 23 luglio da Tempio Voltiano, gli equipaggi hanno svolto due gare ("Val d’Intelvi e Lungolago" e "Brianza e laghi minori") per ritrovarsi alle 18:30 per le premiazioni al tramonto sul lago di Como.

Una sfida combattuta fino all’ultimo nelle due gare con scarti di pochi decimi che hanno visto sul podio di GARA 1 "Val d’Intelvi e lungolago":

· 1° posto per Daniele Fuselli e Marco Fuselli su Renault Zoe

· 2° posto per Andrea Cajani e Valentina Pitacco su Opel Corsa-e (Team Fox Town).

· 3° posto per Stefano Petroni e Marta Diotallevi su Peugeot 208e (QS Group Racing Team - ACSM Agam - Enerxenia).

 

Gli stessi equipaggi vincono anche i Premi Green Driver in memoria di Paolo Brenna come vincitori assoluti delle due gare.

Sul podio di GARA 2 "Brianza e laghi minori":

· 1° posto per Daniele Fuselli e Marco Fuselli su Renault Zoe

· 2° posto per Martina Fontana e Sara Caruso su Toyota Corolla (Team Vivieco - Tea Web - BePooler - Rivauto)

· 3° posto per Andrea Cajani e Valentina Pitacco su Opel Corsa-e (Team Fox Town).

 

Il Premio Green Driver Under 30 by gruppo ACSM AGAM di Gara 1 e Gara 2 va a Martina Fontana e il Premio Speciale "Equipaggio femminile" by Fox Town è stato assegnato a Martina Fontana e Sara Caruso.

 

Trofeo Nazionale Green Hill Climb - I vincitori

Apripista d’onore Ferruccio Rigola, Sindaco di Schignano su Cupra Born di Comotors che ha dichiarato: "Per il secondo anno Schignano ospita questa bellissima manifestazione sportiva che coniuga il motorsport con la sostenibilità ambientale e la promozione turistica dei piccoli Comuni della Valle. Siamo orgogliosi di poter contribuire con la nostra collaborazione attiva a sostenere questo evento organizzato dall’Automobile Club di Como. Ringrazio tutta la cittadinanza e le Forze dell’Ordine per aver reso possibile lo svolgimento in sicurezza dell’evento, una bella festa per la nostra Schignano che replicheremo volentieri anche nel 2023. Un grazie particolare al Presidente Enrico Gelpi e a tutto lo staff di AC Como, noi ci siamo!".

 

Avvicendamenti al fotofinish per i partecipanti alla Green Hill Climb, gara di regolarità a media in salita su strada chiusa di 3,48 km composta da 7 gare, con tempi sulla prova da record e scarti di pochissimi decimi tra veterani della specialità, rallysti, giovanissimi, donne e che ha messo in sana competizione mariti e mogli, colleghi e amici.

Al termine delle 7 gare di questo 4° Evento - ACI Como - Lago di Como EcoGREEN, la Top 10 della classifica Assoluta Piloti del Green Hill Climb vede:

· 1° posto Francesco Giammarino su Toyota Auris (Scuderia Milano Autostoriche)

· 2° posto Nicola Ventura (Ecomotori Racing Team) su Renalt Clio E-Tech con impianto a metano di Ecomotive Solution

· 3° posto per Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e

· 4° posto Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech

· 5° posto Andrea Cajani su Opel Corsa-e

· 6° posto Martina Fontana (Team Vivieco - BePooler - Rivauto) su Toyota Corolla

· 7° posto Marta Diotallevi (Team ACSM AGAM Enerxenia - Autovittani) su Renault Zoe

· 8° posto Stefano Petroni (Team ACSM AGAM Enerxenia - Rivauto) su Toyota CHR

· 9° posto Stefano Bocchi (QS Group Racing) su Peugeot 208e

· 10° posto per Francesco Paolo Mazzetti (Team ACSM AGAM AEVV Impianti - Autovittani) su Renault Zoe

 

Per il titolo assoluto Scuderie by Fox Town primo posto per Scuderia Milano Autostoriche, secondo per Ecomotori Racing Team e terzo per il team promozionale QS Group Racing Team.

Per il titolo assoluto Costruttori vincono Toyota, Renault e Ecomotive Solution, seguiti da Peugeot.

Il Premio GREEN DRIVER - istituito da ACI Como in ricordo di Paolo Brenna - è stato assegnato ai vincitori di ciascuna gara, quindi a Francesco Giammarino per Gara 1-5-6-7, a Nicola Ventura per Gara 3-4 e ad Alessandro Giuseppe Boschiroli per Gara 2.

Il Premio Green Driver Under 30 dedicato ai giovani vincitori assoluti è stato assegnato a Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech, Martina Fontana (Team Vivieco - BePooler - Rivauto) su Toyota Corolla e Stefano Selva (Team ACSM AGAM - Autovittani) su Renault Arkana RS.

Il Premio Green Driver Woman by Autovittani sul gradino più alto del podio è stato assegnato a Martina Fontana (Team Vivieco - BePooler - Rivauto) seguita da Marta Diotallevi (Team ACSM AGAM Enerxenia - Autovittani) su Renault Zoe.

La Coppa EcoGREEN (istituita da AC Varese, AC Como e AC Sondrio) e dedicata agli esordienti 2022 al Trofeo Green Hill Climb, ha visto sul podio al 1° posto Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech, seguito al 2° posto da Adriano Monzio Compagnoni (Team Autovittani) su Renault Arkana RS.

 

Di seguito il dettaglio dei vincitori delle singole gare.

 

GARA 1 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto del campione Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris, pilota ed esperto navigatore vincitore del FIA Trophy for Historic Regularity Rallies e del titolo italiano nel 2018, seguito da Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e, campione Green Challenge Cup 2021 e Andrea Cajani su Opel Corsa-e, pilota rivelazione del 2022 attualmente primo nella classifica provvisoria del Trofeo Green Challenge Cup 2022. Degno di nota il 4° posto della giovanissima Martina Fontana (Team Vivieco - BePooler - Autovittani) pilota emergente nel mondo ecoGREEN e il 5° posto di Stefano Petroni (Team ACSM AGAM Enerxenia - Rivauto) su Toyota CHR.

 

GARA 2 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e, seguito da Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris e da Nicola Ventura, pluricampione di specialità green, su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team). Da segnalare il 4° e 5° posto occupati da due piloti emergenti di talento Martina Fontana (Team Vivieco - BePooler - Autovittani) e Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech.

 

GARA 3 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), 2° posto per Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e, seguito da Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris, pilota. Da segnalare il 4° e 5° posto occupati dai due emergenti Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech e Martina Fontana (Team Vivieco - BePooler - Autovittani).

 

GARA 4 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), 2° posto per Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e, seguito da Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris, pilota. Da segnalare il 4° posto del talentuoso Under 30 Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech e il 5° posto di Andrea Cajani su Opel Corsa-e.

 

GARA 5 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris, 2° posto Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), seguito da Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e. Da segnalare il 4° e 5° posto occupati dai due emergenti Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech e Martina Fontana (Team Vivieco - BePooler - Autovittani).

 

GARA 6 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris, 2° posto per Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech, 3° posto per Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team). 4° posto per Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e e 5° posto per Stefano Petroni (Team ACSM AGAM Enerxenia - Rivauto) su Toyota CHR.

 

GARA 7 | Trofeo Nazionale Green Hill Climb 1° posto per Francesco Giammarino (Autostoriche Milano) su Toyota Auris, 2° posto per Nicola Ventura su Renault Clio E-TECH con impianto retrofit a metano di Ecomotive Solution (Ecomotori Racing Team), 3° posto per Gabriele Bandini Maj (Team Autovittani) su Renalt Clio E-Tech. Per qualche centesimo 4° posto per Alessandro Giuseppe Boschiroli (QS Group Racing) su Peugeot 208e e 5° posto per Andrea Cajani su Opel Corsa-e, seguito a ruota da Marta Diotallevi (Team ACSM AGAM Enerxenia - Autovittani) su Renault Zoe.

 

Classifiche nazionali provvisorie

La classifica provvisoria del Campionato Italiano Green Endurance (prossima tappa a Sondrio il 1° ottobre) vede in testa alla classifica assoluta Nicola Ventura e Monica Porta (82 punti), seguiti al 2° posto da William Vanin (50 punti), al 3° posto Omar Frigerio e Oriana Pozzi (27 punti), al 4° posto Francesco Paolo Mazzetti e Alessandro Giuseppe Boschiroli (25 punti), al 5° posto ex-equo con 18 punti Vincenzo Di Bella e Gabriele Bandini Maj e Francesco Giammarino e Riccardo Gobbo e Spigariol Narcissa.

La top 5 provvisoria del Trofeo nazionale Green Challenge Cup (prossima tappa a Sondrio il 1° ottobre) vede in testa alla classifica Andrea Cajani e Valentina Pitacco (51 punti), seguiti al 2° posto da Daniele e Marco Fuselli (50 punti), al 3° posto Martina Fontana e Sara Caruso (28 punti), al 4° posto Stefano Petroni e Marta Diotallevi (27 punti), al 5° posto Roberto Chiodi e Lorenzo Gennari (25 punti).

La top 5 provvisoria del Trofeo nazionale Green Hill Climb (prossima tappa a Sondrio il 2° ottobre) vede in testa alla classifica Francesco Giammarino (265,5 punti), al 2° posto Nicola Ventura (252,5 punti), al 3° posto Alessandro Giuseppe Boschiroli (205,5 punti), al 4° posto Gabriele Bandini May (120 punti) e al 5° posto Vincenzo Di Bella (70 punti).

 

Si ringraziano per il sostegno all’evento:

MAIN SPONSOR: FOX TOWN | Gruppo ACSM AGAM - Enerxenia - AEVV Impianti | Autovittani | Clerici Auto | Rivauto | Sara Assicurazioni

Technical Sponsor: Cupra - Comotors | BePooler | Mafra | Monster Grafica | QS Group | Pura Vida | Al Marnich | Hotel Engadina